Cosa sono i chakra?



CHAKRA Parola sanscrita che significa "ruota" o "vortice". Il corpo umano possiede 144 centri energetici che interagiscono tra il corpo fisico e quello spirituale, i più importanti sono 7 e sono collocati lungo la spina dorsale.
Il funzionamento armonico dei diversi Chakra fa si che l’energia fluisca all’interno di due correnti che scorrono dentro e fuori da ciascun chakra permettendo all’uomo di esprimersi e ricevere.
Il corretto flusso di energia può essere alterato da un blocco ad uno o più chakra; traumi, condizionamenti culturali e familiari, ferite emotive, problematiche di carattere fisico ed altri fenomeni possono bloccare un chakra.
Il blocco di un chakra si manifesta in due modi:
-una carenza di energia, (il chakra è chiuso non rilascia e non riceve energia),
-un  eccesso, da non intendersi come pieno di energia, ma piuttosto come eccesso di energia che viene utilizzata solo come difesa.
Ognuno dei sette chakra ha la sua posizione lungo la colonna vertebrale, ed è connesso ad una funzione fisiologica e psicologica. Ha un colore, un aroma, un suono e un emozione corrispondente.
Riequilibrare i chakra è una pratica molto utilizzata e si realizza anche attraverso la stimolazione sensoriale collegata ad ognuno di essi.

Giardino Rosso I° Chakra

Chakra della radice

Sanscrito: "MULADHARA" IL 1° Chakra rappresenta il fondamento della nostra vita, la volontà di vivere e di sopravvivere. Quando il Chakra della radice è equilibrato, ci sentiamo collegati col terreno, e sperimentiamo la stabilità, il coraggio e la pazienza. Quando è bloccato, potrebbe causare paura, instabilità e perdita di potenza, mal di schiena, sciatica e costipazione.
Localizzato: tra i genitali e l'ano Aromi: Vetiver, Legno di Cedro, Cipresso e Patchouli.
Colore: rosso acceso
Tipo di musica: Fortemente ritmica Pietre: Agata, Granato, Eliotropio, Corallo rosso, Rubino Organi: Colonna, ossa, denti, unghie, gambe, intestino.

 

Giardino Arancione II° Chakra


Chakra sacrale.
Sanscrito: "SVADISHANA" Il II°Chakra rappresenta la nostra ispirazione, la nostra energia creativa e sessuale. Quando il Chakra Sacrale è equilibrato, ci sentiamo vivi attraverso i nostri sensi, siamo in grado di provare piacere e la tolleranza, la creatività e la vitalità. Quando questo chakra è bloccato, vi è una mancanza di scopo e potrebbe portare alla gelosia, senso di colpa, confusione, impotenza o frigidità.
Localizzato tra l'ombelico e l'osso pubico. Aroma: Ylang Ylang, arancio e legno di sandalo.
Tipo di Musica: Melodica Pietre: Pietra di Luna, Corniola Organi: Zona pelvica, organi riproduttori, reni.

Giardino Giallo III° Chakra

Chakra del plesso solare

 
Sanscrito: "MANIPURA" Il III Chakra rappresenta il potere personale, la nostra capacità di fare delle scelte e decisioni. Quando il Chakra del Plesso Solare è bilanciato abbiamo sentimenti di autostima e siamo in grado di assumersi la piena responsabilità per noi stessi. Il bloccho in questo chakra si manifesta con sete di potere, egocentrismo, bassa stima di sé, problemi, digestivi e gastrici.
Localizzato: Tra lo sterno e l'ombelico. Aroma: limone, finocchio, Lavanda, rosmarino, ginepro e bergamotto.
Colore: Giallo, giallo dorato Tipo di Musica: Ritmi incalzanti, orchestrali Pietre abbinate: Occhio di Tigre, Ambra, Topazio Organi: Zona lombare, addome, tratto digerente, sistema nervoso

Giardino Verde IV Chakra

 Chakra del cuore


Sanscrito: "ANAHATA" Il IV° chakra rappresenta la nostra capacità di provare amore incondizionato. Quando il Chakra del Cuore è equilibrato, possiamo essere compassionevole e avere comprensione. Siamo in grado di perdonare e di vedere le sfide come lezioni di vita. Lo squilibrio in questo chakra si traduce in isolamento, odio, problemi cardio-circolatori e polmonari.

Localizzato nel torace Aroma: Basilico, Rosa geranio e lavanda. Tipo di Musica: Classica sacra e New Age Pietre abbinate: Kunzite, Smeraldo, Giada verde Organi: Zona toracica, cuore, costole, pelle, mani e sist. circolatorio

 

Giardino Azzurro V Chakra


Chakra della gola.
Sanscrito: "Vishudda" Il V Chakra rappresenta auto-espressione, la creatività e la comunicazione. Quando il chakra della gola è in equilibrio, siamo in grado di esprimere la verità e abbiamo la capacità di parlare per noi stessi e comunicare i nostri sentimenti. Siamo in grado essere gentili e affidabili. Il blocco nel V Chakra si manifesta con problemi di udito e di parola, mal di gola, problemi tiroidei e difficoltà ad esprimersi.


Localizzato: Zona del collo. Aromi: salvia clarea, gelsomino e Pino. Colore: Azzurro chiaro Tipo di Musica: Danze sacre e meditative Aromi abbinati: Salvia, eucalipto Pietre: Acquamarina, Turchese, Calcedonio Organo: Polmoni, bronchi, esofago, mascella, corde vocali

 

Giardino Blu VI Chakra 

Chakra del terzo occhio.

Sanscrito: "Ajana". Il VI Chakra è il centro della visione personale, la ricettività e l'intuizione. A Chakra equilibrato c’è capacità di vedere il mondo senza giudizio o attaccamento al risultato. Ci porta sogni, visioni, l'immaginazione, la saggezza e la pace della mente. Un blocco di questo chakra può portare a problemi di vista, nasali, confusione, vertigini, emicranie e otalgie.

Localizzato tra le sopracciglia Aromi: legno di sandalo, menta e gelsomino
Colore: Blu scuro
Tipo di Musica: Classica orientale e New Age Pietre: Lapis, Zaffiro, Blu sodalite Organi: Orecchie, naso, occhi, sistema nervoso

Giardino Viola VII Chakra
 

Chakra della Corona.
Sanscrito: “Sahasrara” Il VII Chakra è la nostra connessione con l'energia divina e il centro di auto-realizzazione. Quando il Chakra della Corona è equilibrata, l'ego lascia il posto alla compassione e ci sentiamo una connessione con il potere supremo. La nostra attenzione è focalizzata sul significato spirituale della vita. Uno squilibrio in questo chakra si manifestano con ottusità, disattivazioni, disagio mentale ed egoismo.

Localizzato alla sommità del capo. Aromi: Incenso, Benzoino, mirra, legno di cedro, olibano e loto Colore: Viola, bianco
Tipo di Musica: Silenzio Organi: Cervello

 

 La confezione contiene:
  • Giardino in legno colorato con feltrini alla base 
  • Sei pietre, tre bianche marmore e tre nere laviche
  • Pietre chakra dure semipreziose circa 2,5 cm (opzione pietre chakra)
  • Rastrellino
  • Sacchetto di sabbia 
  • Libretto Istruzioni 
  • Candela 
Atterraggio morbido sulla realtà.
Il giardino zen svolge un ruolo importante nella vita di chi se ne prende cura. Tenerlo in ordine è un'attività fisica che regala bellezza e non richiede fatica, un modo semplice ed essenziale per riordinare il giardino interiore, una preghiera di gesti nel silenzio della contemplazione.
 
Istruzioni per l'installazione
Il giardino zen non è una lettiera per gatti!
 Se hai un micio in casa... 
 
La sarchiatura della sabbia:
Si effettua passando lentamente il rastrello nella sabbia come fosse un aratro che crea i solchi nel terreno. 
 
Allo scopo è necessario che tutti gli elementi siano in equilibrio tra di loro: L'altezza dello strato di sabbia, la spazio tra i denti del rastrello, anche la velocità del rastrello deve essere bassa in modo da spostare lentamente i granelli verso l'apice del solco senza lanciarli sui solchi adiacenti.
 
Il dosaggio della sabbia è quindi un'operazione necessaria affinché i solchi risultino profondi e ben definiti. 
Per ottenere un buon aspetto infatti è necessario che lo strato di sabbia sia limitato ed in corretto rapporto con il tipo di rastrello (distanza e sezione dei denti).
 
Affondare il rastrello nello strato di sabbia pre-dosata fino a toccare il fondo del vassoio fa si che la quantità di sabbia spostata corrisponda esattamente a quella necessaria per creare un solco perfetto senza che un sovrappiù vada a rovinare i solchi adiacenti o che non sia sufficiente a formarne uno abbastanza alto e definito.
 
Distribuzione della sabbia:
Aprire il sacchetto e versarlo interamente nel vassoio delle dimensioni corrette. Con il rastrello distribuirla spostandosi lentamente sulla sabbia a destra e a sinistra, in alto ed in basso su tutta la superficie da sarchiare ripetendo l'operazione tre volte. Si otterrà così uno strato di sabbia sul quale è possibile tracciare dei solchi uniformi e definiti.
 
 

 

  
  

  

Newsletter

 
Vorresti ricevere le notifiche con sconti, offerte speciali o nuovi prodotti?